Homepage

Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Mancata attestazione sulla copia depositata del ricorso per cassazione: l’invalida costituzione dell’intimato impedisce la sanatoria

18 Aprile 2019 | di Alessandro Barale

Cass. civ.,

Attestazioni di conformità

La Corte di Cassazione si è pronunciata sulle conseguenze della mancata attestazione sulla copia depositata del ricorso per cassazione stabilendo che l’invalida costituzione dell’intimato impedisce la sanatoria.

Leggi dopo
News News

Delibera che apre il procedimento disciplinare: ai fini della validità rileva l’originale e non la copia notificata

18 Aprile 2019 | di Redazione scientifica

Documento analogico e informatico

Il Consiglio Nazionale Forense, con la sentenza n. 136/2018, ha stabilito che ogni verifica in merito alla validità della delibera di apertura del procedimento disciplinare va effettuata sull'originale, a nulla rilevando eventuali vizi di sottoscrizione della copia notificata.

Leggi dopo
Protocolli Protocolli

Dall’AGID l’Indice dei domicili digitali della PA e dei gestori di pubblici servizi

17 Aprile 2019

Protocolli e prassi (PCT)

L’Agenzia per l’Italia Digitale ha pubblicato, lo scorso febbraio, le “Linee guida dell’indice dei domicili digitali delle pubbliche amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi”.

Leggi dopo
News News

Il giudice non è tenuto a valutare l’istanza trasmessa a mezzo PEC

17 Aprile 2019 | di Luigi Giordano

Cass. pen.,

Notifiche telematiche (PPT)

Nel processo penale non è consentito all’imputato inoltrare istanze mediante l'utilizzo della posta elettronica certificata. (Fattispecie relativa ad istanza di rinvio per legittimo impedimento avanzata a mezzo PEC dall’imputato).

Leggi dopo
News News

Nulla la notifica all’indirizzo PEC della parte privata che non ha eletto domicilio speciale presso l’indirizzo di posta certificata

16 Aprile 2019 | di Redazione scientifica

Trib. Roma,

PEC

Nel caso in cui i cittadini tenuti per legge a dotarsi di indirizzo PEC ricevano sulla casella di posta della loro attività economica una notificazione telematica riferita ad un contenzioso estraneo all’impresa o alla professione esercitata, la notifica a mezzo PEC non può ritenersi perfezionata mediante l’inoltro e la consegna del messaggio cui è allegato l’atto giuridico, posto che è necessario che questi abbiano rilasciato il consenso alla ricezione delle notifiche tramite il mezzo della posta elettronica certificata.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Conservazione e valenza probatoria del documento informatico

16 Aprile 2019 | di Giuseppe Vitrani

Cass. civ.,

Conservazione dati

Il valore della prova legale del supporto informatico è subordinato al rispetto delle regole tecniche di produzione e conservazione dello stesso; in difetto del rispetto di queste, l’idoneità del documento informativo a soddisfare il requisito della forma scritta ed il suo valore probatorio sono liberamente valutabili in giudizio.

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Deposito del fascicolo monitorio nella fase di opposizione

15 Aprile 2019 | di Nicola Gargano

Decreto ingiuntivo telematico (PCT)

In caso di opposizione a decreto ingiuntivo, è obbligatorio depositare nel fascicolo dell’opposizione il fascicolo monitorio?

Leggi dopo
News News

Deposito irrituale e tardivo, quali conseguenze dopo l’entrata a regime del PAT?

12 Aprile 2019 | di Redazione scientifica

TAR Lazio,

Deposito telematico degli atti delle parti (PAT)

Il TAR Lazio chiarisce che il mancato rispetto delle forme prescritte per il deposito telematico rende il ricorso inammissibile e neppure regolarizzabile, stante l’entrata a regime del PAT. Inoltre precisa che il giudice dichiara irricevibile il ricorso se accerta la tardività della notificazione o del deposito.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Notifica, inesistente per posta privata

12 Aprile 2019 | di Di Giacomo Enzo

CTP Frosinone,

PEC, notifica del ricorso/appello e comunicazioni delle Segreterie (PTT)

La notifica a mezzo posta del ricorso introduttivo del giudizio tributario è inesistente se eseguita mediante un servizio di posta privata.Tale notificazione non è suscettibile di sanatoria, atteso anche che la liberalizzazione dei servizi postali ha di fatto lasciato la competenza delle notificazioni a mezzo posta alla società Poste Italiane Spa.

Leggi dopo
News News

Se il decreto di citazione allegato alla PEC inviata al difensore riporta numero di procedimento e nome del ricorrente errati, la notificazione è nulla

11 Aprile 2019 | di Redazione scientifica

Cass. pen.,

Notifiche telematiche (PPT)

Se nel decreto di citazione per il giudizio di appello, comunicato via PEC al difensore, viene indicato un diverso numero di procedimento e il nome di un altro ricorrente, la notificazione è nulla.

Leggi dopo

Pagine