Focus

Comunicazioni ed avvisi tra uffici giudiziari: è possibile trasmetterli con PEC?

Sommario

L'ambito oggettivo del sistema di trasmissione telematica | L'interpretazione letterale della norma primaria di riferimento | L'interpretazione in fatto adottata da vari uffici giudiziari | Le altre possibili letture | Nuovi scenari | Come organizzarsi? | In conclusione |

 

Oltre alle notificazioni, è possibile trasmettere con PEC comunicazioni o avvisi? Per rispondere a questa domanda occorre interpretare le norme primarie e secondarie di riferimento, non senza trascurare il fatto che il legislatore non distingue né differenzia tra loro le notificazioni, le comunicazioni e gli avvisi. L'autrice si sofferma in particolare sulle comunicazioni (e avvisi) tra uffici giudiziari e, tenuto conto della prassi ormai invalsa in vari uffici giudiziari, prova a dare una nuova lettura delle disposizioni, alla luce della recente riforma del Cad, suggerendo anche possibili rimedi organizzativi che arginino il rischio di “perdere” la comunicazione ricevuta.

Leggi dopo