Focus

Le attestazioni di conformità del difensore nella disciplina speciale sul processo civile telematico

Sommario

La disciplina presupposta contenuta nel c.a.d. | L'ambito del potere di autentica del difensore nella disciplina speciale sul PCT | Segue. Il potere di autentica ai sensi dell'art. 16-bis, comma 9-bis, del d.l. n. 179/2012 | Segue. Il potere di autentica ai sensi dell'art. 16-decies del d.l. n. 179/2012 | Segue. Il potere di autentica ai sensi della l. n. 53/1994 | Le modalità dell'attestazione di conformità nel PCT | Applicazioni nel giudizio in Cassazione |

 

L'autore delinea le specifiche fattispecie in cui può esplicarsi il potere di autentica del difensore (e di altri soggetti qualificati) nel processo civile telematico, per poi illustrare le modalità espressamente previste per procedere a tali attestazioni secondo la disciplina speciale rispetto a quella prevista dal c.a.d. In chiusura, un breve cenno ai conseguenti riflessi applicativi nel giudizio in Cassazione, ove l'esigenza di “convertire” il documento informatico nel tradizionale supporto cartaceo attraverso l'attestazione di conformità della copia analogica all'originale digitale è (almeno allo stato), per così dire, strutturale, dal momento che non è ancora ammesso il deposito telematico.

Leggi dopo