Focus

Requisiti di validità delle notificazioni telematiche in proprio ex lege n. 53/1994

Sommario

La disciplina delle notifiche in proprio ai sensi dalla l. n. 53/1994 | I requisiti di validità prescritti dall'art. 11 della l. n. 53/1994 | Nullità della notificazione ex art. 11 della l. n. 53/1994 e sanatoria per raggiungimento dello scopo | Ipotesi di riconosciuta invalidità della notificazione | Conclusioni | Guida all'approfondimento |

 

La disciplina delle notifiche eseguite in proprio dagli avvocati ai sensi della l. n. 53/1994 prevede uno speciale regime di nullità. L'autore, partendo dalla disamina dei requisiti prescritti dalle disposizioni in materia, analizza le fattispecie affrontate dalla giurisprudenza di legittimità per ricostruire i principi fondanti che hanno orientato le prime applicazioni della normativa speciale, a partire dalla sanatoria per raggiungimento dello scopo, non senza dare conto delle ipotesi che, per converso, hanno condotto alla declaratoria di invalidità per violazione del diritto di difesa o potenziale pregiudizio per la decisione finale.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >