Focus

Ultime sentenze delle Commissioni Tributarie: negata la libertà di scelta della modalità telematica

Sommario

Il quadro normativo | Effetti delle prime sentenze sull'applicabilità del "doppio binario" | Esame delle disposizioni in tema di "doppio binario" e valutazioni delle decisioni assunte | Esame delle disposizioni in tema di formato documentale degli atti notificati | Conclusioni |

 

Alcune recenti sentenze hanno stabilito che l'opzione telematica per la costituzione in giudizio è vincolata sia alla scelta fatta nel primo grado che a quella della parte ricorrente, in tal senso interpretando gli artt. 2, 9 e 10, d.m. 23 dicembre 2013, n. 163. Altre hanno invece ribadito che se la parte disconosce la conformità all'originale del documento informatico, privo di firma digitale, utilizzato per la notifica dell'atto impugnato, quest'ultima deve essere dichiarata nulla, nel rispetto delle regole di cui all'art. 22 e ss., d.lgs. n. 82/2005.

Leggi dopo