Giurisprudenza commentata

Casi in cui è ammissibile il deposito in modalità tradizionale della prova dell’avvenuta notifica via PEC

22 Ottobre 2019 |

Corte App. Torino,

Deposito telematico (PCT)

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

“Non è nulla la costituzione dell’appellante la quale avviene mediante il deposito di copia cartacea dell’atto di appello notificato a mezzo PEC, pur carente delle ricevute del messaggio predetto, ove essa sia corredata dall’attestazione di conformità agli originali informatici, qualora la controparte si sia costituita e dia atto della data in cui è stata effettuata la notifica e non contesti la conformità tra la copia notificata e la copia depositata”.

Leggi dopo