Giurisprudenza commentata

Impiego di firme elettroniche secondo formati equivalenti e validità dell’atto processuale telematico

18 Luglio 2018 |

Cass. civ., sez. un.,

Firme

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

Le Sezioni Unite sono state chiamate ad interrogarsi sulla effettiva presenza di una prescrizione sulla forma dell’atto del processo in forma di documento informatico, specie quando tale atto debba essere notificato direttamente all’avvocato di controparte, e se detta prescrizione, ove presente, sia tale da descrivere un requisito indispensabile ai fini del raggiungimento dello scopo ex art. 156, comma 2, c.p.c., e, pertanto, posto a pena di nullità ma sanabile in ragione del medesimo principio.

Leggi dopo