Giurisprudenza commentata

Improcedibile l'appello in mancanza di deposito telematico della prova della notifica

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche |

 

È improcedibile l'appello notificato telematicamente e successivamente iscritto a ruolo in forma cartacea con il mero deposito delle stampe dei messaggi PEC e relativi allegati e ricevute, pur accompagnate da attestazione di conformità, laddove non vengano depositati telematicamente entro la prima udienza le ricevute della PEC di notifica in formato .eml o .msg.

Leggi dopo