Giurisprudenza commentata

Improcedibilità del ricorso notificato via PEC per omesso deposito di copia conforme: l’ultima pronuncia della Cassazione prima delle Sezioni Unite

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

È improcedibile il ricorso per cassazione notificato via PEC, quando il difensore del ricorrente non abbia depositato tempestivamente in cancelleria una copia di esso (completa della prova della notifica) attestata conforme all’originale con sottoscrizione autografa.

Leggi dopo