Giurisprudenza commentata

Inammissibili nel processo penale per le parti private le notifiche a mezzo PEC

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

La sentenza in commento si pone in un solco, recente ma ormai consolidato, di pronunce di legittimità che respingono, in radice, qualsivoglia tentativo di interpretare in maniera elastica ed evolutiva le disposizioni processual-penalistiche in tema di notificazioni, rectius depositi, di atti da parte delle parti processuali private.

Leggi dopo