Giurisprudenza commentata

L’esclusività del deposito telematico degli atti endoprocedimentali e le conseguenze della sua violazione

Sommario

Massime | Il caso | La questione | La soluzione giuridica | Osservazioni |

 

Il ricorso proposto ai sensi dell’art. 669-duodecies c.p.c. volto all’attuazione di un provvedimento cautelare (o possessorio) ha, senza dubbio, natura endoprocessuale e, come tale, opera l’obbligo di deposito con modalità telematica.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >