Giurisprudenza commentata

La (tendenziale) procedibilità del ricorso per cassazione privo di attestazione di conformità

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Il deposito in Cancelleria, nel termine di venti giorni dall'ultima notifica, di copia analogica del ricorso per cassazione predisposto in originale telematico e notificato a mezzo PEC, senza attestazione di conformità del difensore o con attestazione priva di sottoscrizione autografa, non ne comporta l'improcedibilità sia nel caso in cui il controricorrente depositi copia analogica di detto ricorso autenticata dal proprio difensore, sia in quello in cui egli non ne abbia disconosciuto la conformità all'originale notificatogli.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >