News

Dall'AGID le Linee Guida per il rilascio delle identità digitali per uso professionale

L’AGID ha pubblicato delle Linee guida per il rilascio delle identità digitali per uso professionale (SPID). Le indicazioni contenuto nel regolamento individuano le modalità che gli Identity Provider devono seguire per il rilascio delle identità ad uso professionale, consentendo di veicolare attraverso SPID i dati della persona fisica e quelli dell’organizzazione di appartenenza.

 

Rilascio. Nel rilasciare l’identità digitale ad uso professionale della persona fisica, il gestore dell’identità deve verificare l’identità del richiedente. Al fine di rilasciare l’identità digitale uso professionale per la persona giuridica, invece, il gestore dell’identità deve: a) verificare l’identità personale della persona fisica richiedente; b) verificare che il richiedente abbia titolo per richiedere l’identità digitale per la persona giuridica.

 

Ottenere l'identità ad uso professionale. Al fine di ottenere l’identità digitale per uso professionale per la persona giuridica, l’interessato, dopo essere stato autorizzato dall’utente di gestione: a) accede al servizio di rilascio dell’identità reso disponibile dall’IdP su canale protetto su cui inserisce il token ricevuto, i dati personali e il codice di controllo;  b) il servizio di rilascio dell’identità dell’IdP, dopo aver ricalcolato il token di autorizzazione con i dati inseriti dall’interessato e averne verificata la corrispondenza con quanto ricevuto dal sistema di gestione, provvede a rilasciare l’identità digitale inviando almeno una delle credenziali SPID via sms o email ai recapiti ottenuti ai sensi della precedente lettera a). In ogni caso, invia all’indirizzo e-mail dichiarato dall’interessato all’utente di governo una comunicazione in cui si informa di aver rilasciato l’identità digitale.

 

Entrata in vigore. Le Linee guida sono state emanate, ai sensi dell’art. 71 del Codice dell’Amministrazione digitale, con la Determina n. 318/2019 ed entreranno in vigore dal 1° dicembre 2019.

Leggi dopo