News

Il CNF sulla sentenza n. 3709/19

Il Consiglio Nazionale Forense, con una lettera del 5 marzo 2019, si è espresso in merito alla sentenza n. 3709/2019 pronunciata sul tema delle notifiche telematiche a mezzo PEC e dei pubblici elenchi dalla terza sezione della Cassazione.

Nel dettaglio, il provvedimento ha erroneamente sancito che il ReGindE sarebbe il solo indirizzo valido ai fini delle notifiche telematiche a mezzo PEC, con esclusione di tutti li altri registri diversi.

 

Alla luce delle immediate ripercussioni negative che la pronuncia potrebbe determinare sul tema della notifica telematica, il Consiglio, rivolgendosi al Primo Presidente, ha auspicato un intervento idoneo a rimediare quanto accaduto, rendendosi anche disponibile ad assumere le necessarie iniziative.

 

In proposito si richiamano:

Leggi dopo

Le Bussole correlate >