News

Responsabilità professionale avvocati: arriva la proroga del termine e la convenzione del CNF

La gara del CNF e la convenzione. Intanto, come avevamo anticipato, il CNF ha reso noto l’aggiudicatario della gara europea per una polizza assicurativa a condizioni di particolare favore per gli Avvocati e gli Ordini Professionali, sia per la responsabilità professionale che per gli infortuni corrispondente al primo lotto: l’aggiudicatario è la Compagnia AIG Europe.
In base al fascicolo informativo pubblicato sul sito del Consiglio Nazionale possiamo individuare i tratti peculiari di questa polizza (oltre, ovviamente al rispetto di tutti i requisiti previsti dal decreto ministeriale).
In primo luogo è stata prevista l’ultrattività illimitata in caso di cessazione dell’attività nonché la facoltà di reintegro del massimale in caso di sinistro.
In secondo luogo vi è un rischio oggi molto sentito e avvertito e cioè quello legato alla sicurezza informatica dei dati: ed infatti è prevista la copertura per la Cyber liability.
Infine, sono state previste delle ulteriori agevolazioni. Una riguarda il premio: per ogni Ordine territoriale è previsto uno sconto sui premi aggiudicati a gara in funzione del numero di adesioni alla Convenzione. Se il numero di aderenti sarà compreso tra il 5% e il 10% degli iscritti all’Albo vi sarà uno sconto del 5%; se il numero di aderenti sarà compreso tra il 10% e il 15% degli iscritti all’Albo lo sconto sarà del 10% e se il numero di aderenti sarà superiore al 15% degli si arriverà ad uno sconto del 15%.
L’altra agevolazione riguarda l’obbligo informativo. Ed infatti, è stato previsto che ciascun Ordine riceverà trimestralmente l’elenco nominativo degli assicurati con conseguente certificazione di conformità e attestazione dell’ottemperanza all’obbligo previsto dal DM, con riporto degli estremi della copertura assicurativa.
Il CNF ha reso noto che ci sarà un portale per effettuare i preventivi e un numero verde che dovrebbe essere disponibile dal primo pomeriggio di oggi.
In ogni caso – per prudenza – sarà forse opportuno una volta scattato l’obbligo che il professionista invii all’Ordine di appartenenza la comunicazione contenente i dati della polizza sottoscritta (adeguata al d.m).

 
 
Leggi dopo