News

Ricorso notificato via PEC con attestazione priva di sottoscrizione: nessuna improcedibilità se il controricorrente non disconosce la conformità

 

Il deposito in cancelleria di copia analogica del ricorso per cassazione predisposto in originale telematico e notificato a mezzo PEC, senza attestazione di conformità del difensore o con attestazione priva di sottoscrizione autografa, non comporta l’improcedibilità del ricorso se il controricorrente non disconosce la conformità della copia informale del ricorso all’originale notificatole a mezzo PEC.

Leggi dopo