Bussola

Fascicolo informatico – Copia informatica degli atti e sentenze (PTT)

10 Ottobre 2016 | ,

Sommario

Inquadramento | Il fascicolo informatico | Il contenuto del fascicolo informatico | L'estrazione dal fascicolo informatico di copie autentiche | Conclusioni |

 

Il “fascicolo informatico” e le relative copie informatiche degli atti sono concetti richiamati dalla normativa in tema di Processo Tributario Telematico (d'ora innanzi “PTT”). In particolare nel Decreto 23 dicembre 2013, n. 163 del Ministero Economia e Finanze e nel Decreto 4 agosto 2015 del Ministero Economia e Finanze nell'ambito del contenzioso tributario, con l'avvento del PTT diviene fondamentale poter accedere per via telematica agli atti processuali inerenti una data controversia da parte dei soggetti legittimati ex lege. Si tratta, in buona sostanza, di esercitare, mediante l'utilizzo degli strumenti informatici e telematici che caratterizzano il PTT, dei diritti di natura processuale, quali il diritto di consultare ed estrarre copia degli atti del processo, già previsti al livello di teoria generale del contenzioso processuale. Invero, dette facoltà, le si ritrovano, sistematicamente, negli ambiti del diritto processuale civile, penale, amministrativo e tributario. Non a caso, in relazione al diritto processuale tributario, all'interno del d.lgs. 31 dicembre 1992, n. 546 vi sono una serie di disposizioni di legge che richiamano i concetti di “fascicolo di parte”, di “fascicolo d'ufficio” e di “copia autentica” degli atti e documenti contenuti nei predetti fascicoli. ...

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento

News

News

Su Fascicolo informatico – Copia informatica degli atti e sentenze (PTT)

Vedi tutti »