Bussola

Notifiche telematiche (PPT)

17 Marzo 2016 |
Visualizzazione ZEN

Sommario

Inquadramento | Sperimentazione ed excursus normativo | Ambito di applicazione | Soggetti destinatari della notifica | Perfezionamento | Notificazione di atti contenenti dati sensibili | Casistica |

 

La digitalizzazione del processo penale sta procedendo più lentamente rispetto a quella del processo civile. Ad oggi, l'unico sistema telematico che interessa tutti gli operatori del “sistema giustizia” in ambito penale ed a livello nazionale è SNT (Sistema Notificazioni Telematiche Penali). Introdotto dall'art. 16 d.l. 18 ottobre 2012, n. 179, SNT consente agli uffici giudiziari di firmare digitalmente gli atti penali (in tal modo dando al documento valore di copia autentica) e notificarli a mezzo posta elettronica certificata a tutti i soggetti interessati dal procedimento penale ad eccezione dell'imputato. Il sistema permette altresì il monitoraggio delle PEC inviate per la valutazione del corretto perfezionamento della notificazione. A decorrere dal 15 dicembre 2014, vengono notificati a mezzo PEC tutti gli atti penali dei procedimenti innanzi i tribunali e le corti di appello.   In evidenza A decorrere dal 15 dicembre 2014 le notificazioni a persona diversa dall'imputato ai sensi degli artt. 148, comma 2-bis, 149, 150 e 151, comma 2, c.p.p., sono eseguite mediante posta elettronica certificata, nei procedimenti avanti ai tribunali ed alle corti di appello   La sostituzione dell'atto cartaceo con quello digitale e l'utilizzo di una procedura informatizzata per la notif...

Leggi dopo