Bussola

PEC

Sommario

Inquadramento | I gestori del servizio PEC | Gli indirizzi PEC | La busta di trasporto | Le ricevute | Gli avvisi | La PEC e le pubbliche amministrazioni | La PEC e il segreto epistolare |

 

In attuazione del disposto di legge (art. 27 l. n. 3/2003) che lo delegava a tal fine con una serie di obiettivi sostanzialmente riconducibili al potenziamento e diffusione dei servizi informatici nella società e nelle pubbliche amministrazioni, il Governo italiano ha approntato con d.P.R. n. 68/2005 una organica disciplina dell’uso della posta elettronica certificata (PEC).   In evidenza La PEC è un sistema di trasmissione di documenti informatici – equivalente per legge (art. 48 d.lgs. n. 82/2005) alla notificazione a mezzo del servizio postale - nel quale: - il mittente invia il messaggio al proprio gestore del servizio di posta elettronica certificata, il quale ne rilascia ricevuta (“ricevuta di accettazione”) al mittente; - il gestore PEC del mittente trasmette il messaggio (contenuto in una “busta di trasporto”) al gestore PEC del destinatario, il quale recapita al primo (se diverso da sé) una ricevuta di presa in carico; - il gestore PEC del destinatario (che potrebbe essere anche il medesimo del mittente) consegna il messaggio nella casella PEC del destinatario stesso, restituendone a mezzo PEC ricevuta (cd. RdAC, RAC o ricevuta di avvenuta consegna) al mittente.   La data e l’ora della trasmissione di un documento informatico mediante PEC – che sia avvenuta nel ri...

Leggi dopo