Bussola

Udienza (PCT)

Sommario

Inquadramento | Modalità di verbalizzazione e deduzioni a verbale | Produzione di documenti in udienza e dichiarazioni delle parti | Audizione dei testimoni e sottoscrizione del verbale di udienza da parte dei testimoni e degli ausiliari del giudice | Ipotesi residuali in cui è ancora necessario il verbale cartaceo |

 

La concreta possibilità di una verbalizzazione telematica della intera attività di udienza presuppone necessariamente la fissazione di una quantità contenuta dei fascicoli (un numero massimo di 30 per singola udienza) ed una calendarizzazione per fascia oraria, in attuazione dell’ordine di trattazione espressamente demandato al Giudice Istruttore dall’art. 83 disp. att c.p.c.. I vantaggi legati alla verbalizzazione telematica sono molteplici, assicurando verbali più sintetici e chiari anche sotto il profilo grafico, inseriti ed ordinati cronologicamente nel fascicolo telematico, e nella immediata disponibilità del Giudice e delle parti, oltre che un evidente alleggerimento del lavoro per il personale di Cancelleria.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >