Focus

Focus

Le ultime dalla Suprema Corte sull'impiego della PEC per proporre impugnazioni ed opposizioni

20 Gennaio 2017 | di Andrea Antonio Salemme

Notifiche telematiche (PPT)

Torna alla ribalta il tema della proponibilità di impugnazioni ed opposizioni a mezzo di PEC. L’istanza di rimessione alle Sezioni unite avanzata da Sez. V, 27 ottobre 2016 - 6 dicembre 2016, n. 51961, F., sul presupposto delle garanzie della PEC, è respinta dal primo Presidente con provvedimento del 3 gennaio 2017, in quanto mancante di un'esplicita presa di posizione alternativa rispetto all'opinione corrente, secondo cui ...

Leggi dopo

Analisi del sistema pubblico per la gestione dell'identità digitale di cittadini e imprese (SPID) quale strumento di accesso al S.I.Gi.T. nel PTT

14 Dicembre 2016 | di Fabio Montalcini

S.I.Gi.T. – Registrazione e soggetti abilitati (PTT)

Il d.d. 4 agosto 2015, contenente le specifiche tecniche per l'utilizzo del Processo Tributario Telematico, ha individuato tra i sistemi di accesso al S.I.Gi.T. quelli resi disponibili tramite il Sistema Pubblico per la gestione dell'Identità Digitale di cittadini e imprese (noto come SPID). L'Autore analizza tale innovativo sistema quale applicazione pratica nel PTT delle previsioni normative previste dal d.P.C.M. 24 ottobre 2014, anche alla luce del d.lgs. n. 179/2016 «Modifiche ed integrazioni al CAD».

Leggi dopo

Prospettive e limiti del domicilio digitale, ovvero di cosa si possa notificare telematicamente e a chi

02 Dicembre 2016 | di Emanuele Forner

Domicilio digitale

La riflessione oggetto di queste righe prende le mosse da un vivace scambio di email fra i componenti la Commissione informatica del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Pordenone, originata dal seguente quesito: «posso utilizzare la PEC che la mia controparte ha per motivi professionali per notificargli un atto che nulla c'entra con la professione?».

Leggi dopo

Le anomalie nei file del ricorso e degli altri atti trasmessi con il S.I.Gi.T.

22 Novembre 2016 | di Camillo Sacchetto

Standard degli atti processuali informatici – Tipologia di file depositabili (PTT)

In seguito all'avvenuta trasmissione di ricorso e allegati, il SIGIT procede per ogni singolo file annesso alla NIR a svolgere i controlli previsti dal Decreto Direttoriale del 4 agosto 2015. Qualora l'esito sia complessivamente positivo, il deposito avrà buon fine ed in caso di ricorso questo verrà munito del numero di Ruolo Generale univoco. Tuttavia, vi sono dei casi in cui sussistono le c.d. “anomalie”, che, a seconda del tipo, potranno o no avere conseguenze anche ostative rispetto alla possibilità di iscrivere regolarmente a ruolo il ricorso.

Leggi dopo

Pagine