Focus

Focus

L'appello penale pandemico: poche norme stravolgono il codice di rito

26 Novembre 2020 | di Marco Siragusa

Informatica giuridica e processo telematico

Nel pieno della pandemia, dopo l'emanazione del decreto legge c.d. Ristori, con la decretazione d'urgenza del decreto legge c.d. Ristori bis sono entrate in vigore due norme destinate a stravolgere lo statuto del processo penale e, in particolare, dell'appello penale. Il nuovo appello pandemico pone a carico delle parti oneri la cui inosservanza “scarta” la trattazione dell'appello sui binari cartolari. In questo contributo cercheremo di prefigurare, con taglio pratico, gli scenari che si presenteranno nei prossimi giorni/mesi.

Leggi dopo

Udienze a distanza nel processo tributario: la convivenza delle regole emergenziali del D.L. 137/2020 con quelle previste a regime dal D.D. 46/2020

25 Novembre 2020 | di Aurelio Parente

Ricorso (tutte le tipologie) e suo deposito (PTT)

Lo svolgimento a distanza delle udienze pubbliche o camerali del processo tributario è disciplinato dall'art. 16, c. 4, della Legge n. 136/2018, secondo il quale esso può avvenire mediante collegamento audiovisivo tale da assicurare la contestuale, effettiva e reciproca visibilità, equiparando il luogo dove avviene il collegamento da remoto all'aula di udienza. Per tutta la durata del periodo emergenziale in atto, questa disposizione deve convivere con le speciali misure previste dalle norme intervenute nella medesima materia, quale l'art. 27 del D.L. n. 137/2020, secondo cui lo svolgimento delle udienze con collegamento da remoto è autorizzato, secondo la rispettiva competenza, con decreto motivato del Presidente della Commissione Tributaria provinciale o regionale.

Leggi dopo

Ultime misure governative volte al contenimento della diffusione contagiosa “COVID-19” che impattano sulla giustizia tributaria

20 Novembre 2020 | di Domenico Chindemi, Salvatore Labruna

Gestione telematica della sentenza (PTT)

L’art. 27 del Decreto-Legge 28 ottobre 2020, n. 137, c.d. “Decreto Ristori”, è rubricato: “Misure urgenti relative allo svolgimento del processo tributario”. Dopo aver impartito, quindi, con il precedente articolo 23, più generali “Disposizioni per l'esercizio dell'attività giurisdizionale nella vigenza dell'emergenza epidemiologica da COVID-19”, il legislatore ha disciplinato l’attività giudiziaria tributaria con un apposito e puntuale articolato, senza ricorrere a rinvii (fissi o dinamici) verso discipline proprie di altre giurisdizioni.

Leggi dopo

L'art. 24 del cd. decreto Ristori permette la presentazione di impugnazioni a mezzo PEC?

16 Novembre 2020 | di Luigi Giordano

PEC

Art. 24 del decreto Ristori e ammissibilità delle impugnazioni a mezzo PEC. Il Focus che approfondisce il tema.

Leggi dopo

I controlli automatici nel deposito telematico

12 Novembre 2020 | di Yari Fera

Ricevute successive al deposito telematico (PCT)

Il Focus offre un approfondimento sulle tipologie di ricevute PEC nel deposito telematico, sui messaggi di esito dei controlli automatici e le possibili anomalie, giungendo poi ad analizzare la giurisprudenza più recente sul tema.

Leggi dopo

Decreto Ristori bis: l’impatto sulla giustizia penale

12 Novembre 2020 | di Daniele Grunieri

Decreto legge 9 novembre 2020, n. 149

Memorie e richieste delle parti mezzo PEC (PPT)

Sono entrati in vigore il 9 novembre 2020, tra gli altri, gli articoli 23 e 24 del cd. Decreto Ristori bis (D.L. n. 149/2020), riguardanti il settore giustizia.

Leggi dopo

L'efficacia probatoria dei messaggi WhatsApp nei processi familiari

06 Novembre 2020 | di Giovanni Iorio

Documento analogico e informatico

Nei processi familiari non sono pochi i casi in cui i messaggi scritti su WhatsApp risultino decisivi per la dimostrazione delle tesi sostenute da una delle parti in causa. L'articolo intende fare il punto sullo stato dell'arte della giurisprudenza in materia, precisando quali siano gli oneri probatori in capo a colui che intenda “disconoscere” un WhatsApp. Nella parte finale del contributo l'Autore evidenzia alcuni elementi di criticità nell'orientamento dominante dei giudici di legittimità e di merito.

Leggi dopo

COVID-19 e processo civile: le novità introdotte dal Decreto Ristori

05 Novembre 2020 | di Francesco Agnino

Udienza (PCT)

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 269 è stato pubblicato il testo del decreto legge 28 ottobre 2020, n. 137 recante Ulteriori misure urgenti in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese, giustizia e sicurezza, connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19 (cd. decreto Ristori).

Leggi dopo

L’avvocato telematico ai tempi del Coronavirus. Tra soluzioni legislative e prospettive (aggiornato al Decreto Ristori)

04 Novembre 2020 | di Nicola Gargano

Udienza (PCT)

Scopo del Focus è analizzare la legislazione emergenziale (compreso il Decreto Ristori) con particolare riguardo alle novità che influiscono sul lavoro dell’avvocato telematico. Un paragrafo è dedicato al tema del deposito telematico presso la Suprema Corte di Cassazione.

Leggi dopo

Processo civile telematico di cui all'art. 221 del decreto rilancio: una prima interpretazione ed un post scriptum a seguito del Decreto Ristori

04 Novembre 2020 | di Roberto Masoni

Deposito telematico (PCT)

Il nuovo rito emergenziale rimodulato e perfezionato appare idoneo a contemperare contrapposte e diversificate esigenze, il distanziamento sanitario interpersonale onde sterilizzare i contatti e gli assembramenti durante l'udienza (e perciò occasione di contagio e trasmissione del virus) con l'esercizio della giurisdizione.

Leggi dopo

Pagine