Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata su Atto in corso causa o endoprocessuale (PCT)

L’uso di link e l’inserimento di sommari e segnalibri premiano l’avvocato telematico

09 Gennaio 2018 | di Giuseppe Vitrani

Trib. Torino

Atto in corso causa o endoprocessuale (PCT)

Le tecniche di redazione dell'atto telematico assumono un rilievo essenziale perché le modalità con cui è redatto possono complicare ovvero agevolare la sua fruizione. Sussiste, quindi, per il Giudice la possibilità di valorizzare gli accorgimenti tecnici e redazionali che amplificano la capacità comunicativa dell'atto telematico quali i sommari ipertestuali e i “link” o collegamenti ipertestuali ai documenti.

Leggi dopo

Le conseguenze processuali del deposito telematico di un documento in formato pdf immagine

25 Febbraio 2016 | di Michele Nardelli

Trib. Milano

Atto in corso causa o endoprocessuale (PCT)

In mancanza di una sanzione processuale qualificata dal legislatore, l’inosservanza della regola tecnica, secondo la quale l’atto del processo deve essere ottenuto dalla trasformazione di un documento testuale, e che non ammette la scansione di immagini, costituisce una mera irregolarità sanabile per effetto della successiva regolarizzazione, o in ogni caso per effetto del raggiungimento dello scopo.

Leggi dopo

L’esclusività del deposito telematico degli atti endoprocedimentali e le conseguenze della sua violazione

22 Dicembre 2015 | di Fabio Valerini

Trib. Trani

Atto in corso causa o endoprocessuale (PCT)

Il ricorso proposto ai sensi dell’art. 669-duodecies c.p.c. volto all’attuazione di un provvedimento cautelare (o possessorio) ha, senza dubbio, natura endoprocessuale e, come tale, opera l’obbligo di deposito con modalità telematica.

Leggi dopo