Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata su PEC, notifica del ricorso/appello e comunicazioni delle Segreterie (PTT)

Confermata la possibilità di notificare l'appello via PEC nel caso di processo di primo grado “cartaceo”

12 Ottobre 2018 | di Jacopo Lorenzi

CTR Campania,

PEC, notifica del ricorso/appello e comunicazioni delle Segreterie (PTT)

L'indicazione dell'indirizzo di posta elettronica certificata nell'atto introduttivo del processo di primo grado costituisce, ope legis, elezione di domicilio telematico valevole per le comunicazioni e le notificazioni degli atti processuali, tra cui il ricorso in appello. Il giudizio di appello può essere introdotto in forma telematica (con notifica dell'atto via PEC) anche nel caso in cui il primo grado sia stato introdotto con modalità cartacee dal ricorrente.

Leggi dopo

Tutte inammissibili le vecchie impugnazioni se notificate via PEC

28 Giugno 2018 | di Abbatantuoni Marisa

Cass. civ.,

PEC, notifica del ricorso/appello e comunicazioni delle Segreterie (PTT)

La Suprema Corte torna a pronunciarsi sulla discussa vicenda degli atti d'impugnazione notificati utilizzando la posta elettronica certificata e ciò antecedentemente l'entrata in vigore del processo tributario telematico. Con la decisione in commento, il Collegio conferma il precedente orientamento riguardo la giuridica inesistenza della notifica dell'atto di appello o del ricorso effettuata, con modalità telematica, in una data antecedente l'entrata in vigore del PTT per la regione Abruzzo.

Leggi dopo

Brevi note sulla conservazione degli effetti della notifica PEC “omessa”

22 Settembre 2017 | di Francesco Pedroni , Yari Fera

Cass. civ.

PEC, notifica del ricorso/appello e comunicazioni delle Segreterie (PTT)

Come si stabilisce se un ricorso per cassazione è inammissibile per tardività ex art. 327 c.p.c.?

Leggi dopo