Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

La modalità per il deposito del ricorso in opposizione agli atti esecutivi

29 Ottobre 2015 | di Giuseppe Vitrani

Trib. Latina

Esecuzioni mobiliari (PCT)

Il deposito di un ricorso in opposizione all'esecuzione agli atti esecutivi ex art. 617, comma 2, c.p.c. effettuato per via telematica è affetto da irregolarità trattandosi di atto non rientrante fra quelli depositati da parte dei difensori delle parti precedentemente costituite.

Leggi dopo

La notificazione telematica dell'avvocato in assenza di normativa regolamentare disciplinatrice

26 Ottobre 2015 | di Fabio Valerini

Cass.

Notifica in proprio a mezzo PEC (PCT)

Una notificazione eseguita dall'avvocato ai sensi dell'art. 3-bis anteriormente alla data del 15 maggio 2014 si doveva, dunque, reputare nulla e tale da giustificare, in mancanza di costituzione del convenuto, un ordine di rinnovo della notificazione.

Leggi dopo

Deposito in modalità non telematica di reclamo cautelare: inammissibilità

25 Ottobre 2015 | di Pietro Calorio

Trib. Torino

Documento analogico e informatico

Il reclamo è atto processuale depositato dal difensore di una parte precedentemente costituita, e va dichiarato inammissibile se depositato con modalità diversa da quella telematica, in quanto la volontà legislativa è quella di indicare un'unica, esclusiva ed obbligatoria modalità di deposito.

Leggi dopo

Deposito cartaceo di ricorso per decreto ingiuntivo a seguito dell'introduzione dell'obbligo di deposito telematico

25 Ottobre 2015 | di Pietro Calorio

Trib. Reggio Emilia

Decreto ingiuntivo telematico (PCT)

La modalità “cartacea” di proposizione della domanda monitoria, a seguito dell'introduzione dell'obbligo di deposito telematico dei ricorsi per ingiunzione, comporta l'inammissibilità del ricorso.

Leggi dopo

Deposito in modalità non telematica di reclamo cautelare: ammissibilità

20 Ottobre 2015 | di Pietro Calorio

Trib. Asti

Deposito telematico (PCT)

Il reclamo cautelare principale va considerato atto introduttivo del relativo giudizio e può quindi essere depositato, a scelta del ricorrente, in forma telematica o in forma cartacea...

Leggi dopo

Le conseguenze processuali del deposito telematico a cura della parte non precedentemente costituita

19 Ottobre 2015 | di Michele Nardelli

Trib. Roma

Atto introduttivo e comparsa di costituzione e risposta (PCT)

Anche in assenza del decreto dirigenziale previsto dalla normativa in tema di PCT, deve essere ritenuta ammissibile la comparsa di costituzione e risposta depositata telematicamente, non essendo prevista alcuna sanzione di inammissibilità per tale forma di deposito.

Leggi dopo

Le Sezioni Unite salvano le notifiche a mezzo PEC eseguite prima del dicembre 2014

08 Gennaio 2015 | di Paolo Grillo

Cass.

Notifiche telematiche (PPT)

La giurisprudenza di legittimità ha sviluppato due opposti orientamenti prima di pervenire all’arresto chiarificatore delle Sezioni Unite. È, però, necessario addentrarsi nel viluppo delle norme che norme che, stratificandosi e sostituendosi l’una all’altra, hanno costituito la base dell’attuale disciplina delle notificazioni a mezzo PEC.

Leggi dopo

Pagine