News

News su Notifiche telematiche (PPT)

Al via le comunicazioni e notificazioni telematiche per L’Aquila, Napoli e Pisa

26 Gennaio 2018 | di Redazione scientifica

d.m.

Notifiche telematiche (PPT)

Avviate le comunicazioni e notificazioni per via telematica presso la Procura della Repubblica per il Tribunale per i minorenni di L’Aquila e Napoli e per l’Ufficio di sorveglianza di Pisa, settore penale.

Leggi dopo

Avviati i test per il rilascio del certificato ex art. 335 c.p.p. tramite sistema P@ss

02 Gennaio 2018 | di Redazione scientifica

Notifiche telematiche (PPT)

È in corso di attivazione un nuovo servizio telematico, ad uso esclusivo dei PdA, inizialmente solo per il rilascio del certificato ex art. 335 c.p.p. che si inserisce nell’ambito di un più ampio sviluppo volto a consentire la richiesta e il rilascio di certificati tramite PST.

Leggi dopo

È onere dell’istante verificare che la richiesta di rinvio trasmessa via PEC sia pervenuta alla Cancelleria

28 Dicembre 2017 | di Redazione scientifica

Cass. pen.

Notifiche telematiche (PPT)

Come per la comunicazione a mezzo telefax, è onere della parte istante verificare che la richiesta di rinvio per legittimo impedimento inviata tramite PEC sia effettivamente giunta alla Cancelleria e sia stata utilmente sottoposta al Giudice competente per la valutazione.

Leggi dopo

Notifica a mezzo PEC: il Sistema Notificazioni Telematiche garantisce l’affidabilità della procedura

20 Dicembre 2017 | di Redazione scientifica

Cass. pen.

Notifiche telematiche (PPT)

Per provare l’omessa notificazione a mezzo PEC di un decreto di citazione a giudizio non è sufficiente la mera deduzione di incompletezza o non corrispondenza all’originale scansionato poiché l’affidabilità della procedura di notifica è garantita dal Sistema Notificazioni Telematiche (SNT).

Leggi dopo

Valida la comunicazione mediante deposito in Cancelleria se il destinatario ha la casella PEC piena

14 Dicembre 2017 | di Redazione scientifica

Cass. pen.

Notifiche telematiche (PPT)

Deve ritenersi regolarmente perfezionata la comunicazione dell’avviso di fissazione dell’udienza camerale mediante deposito in Cancelleria nel caso in cui la mancata consegna del messaggio PEC sia imputabile al destinatario.

Leggi dopo

Fascicolo TIAP consultabile anche dal difensore su autorizzazione del PM

13 Dicembre 2017 | di Redazione scientifica

Cass. pen.

Notifiche telematiche (PPT)

Il fascicolo TIAP è la riproduzione in via informatica di atti preesistenti facenti parte del fascicolo processuale cartaceo ed è consultabile, in fase di indagini preliminari, anche da soggetti terzi su autorizzazione del PM.

Leggi dopo

Inammissibile l’opposizione a decreto penale di condanna presentata via PEC

17 Novembre 2017 | di Redazione scientifica

Cass. pen.

Notifiche telematiche (PPT)

Secondo la Cassazione, in assenza di un’esplicita normativa in materia, l’opposizione a decreto penale di condanna non può essere trasmessa dalla parte via PEC.

Leggi dopo

PPT: al via comunicazioni e notifiche telematiche presso l’Ufficio di sorveglianza di Foggia

13 Ottobre 2017 | di Redazione scientifica

d.m. 8 agosto 2017

Notifiche telematiche (PPT)

Il Ministero della Giustizia, con il decreto 8 agosto 2017 ha disposto l’avvio delle comunicazioni e notificazioni in via telematica presso l’Ufficio di sorveglianza di Foggia.

Leggi dopo

La PEC non certifica giuridicamente il contenuto degli allegati verso terzi

04 Ottobre 2017 | di Redazione scientifica

Cass. pen.

Notifiche telematiche (PPT)

Secondo la Cassazione, una PEC può certificare che una certa trasmissione è avvenuta tra due indirizzi email PEC ma non il contenuto della busta elettronica né quello degli allegati verso terzi.

Leggi dopo

PPT: ammesse le notificazioni telematiche ai difensori di persona diversa dall’imputato nel processo di Cassazione

02 Ottobre 2017 | di Redazione scientifica

d.m.

Notifiche telematiche (PPT)

Nella G.U. del 29 settembre, n. 228 è stato pubblicato il decreto del Ministero della Giustizia che dà il via alle notificazioni telematiche al difensore di persona diversa dall’imputato nel processo in Cassazione.

Leggi dopo

Pagine