News

News su Notifiche telematiche (PPT)

È dovere del difensore controllare la corretta ricezione dei messaggi nella casella PEC

23 Novembre 2018 | di Redazione scientifica

Cass. pen., 18 giugno 2018 (dep. 14 novembre 2018), n. 51464

Notifiche telematiche (PPT)

La Corte chiarisce i doveri posti in capo all’avvocato difensore in merito alla tenuta della casella di posta elettronica certificata.

Leggi dopo

Spetta al difensore accertarsi dell’avvenuta ricezione dell’istanza di rinvio udienza

16 Novembre 2018 | di Redazione scientifica

Cass. pen., 20 settembre 2018 (dep. 25 ottobre 2018), n. 48892

Notifiche telematiche (PPT)

L’istanza di rinvio dell’udienza per legittimo impedimento dell’imputato comporta l’onere, da parte del difensore, di accertarsi del regolare arrivo della richiesta presso la Cancelleria e del suo tempestivo inoltro al giudice procedente.

Leggi dopo

Nel processo penale è irricevibile la comunicazione via PEC dell’astensione del difensore dall’udienza

13 Novembre 2018 | di Redazione scientifica

Cass. pen.,

Notifiche telematiche (PPT)

La Corte si pronuncia nuovamente sulla possibilità, nel processo penale, di inviare via PEC le richieste di astensione e rinvio dell’udienza.

Leggi dopo

Inammissibile l’opposizione a decreto penale di condanna presentata a mezzo PEC

31 Ottobre 2018 | di Redazione scientifica

Cass. pen.,

Notifiche telematiche (PPT)

La Cassazione ha dichiarato inammissibile l’opposizione a decreto penale di condanna presentata a mezzo PEC, essendo una modalità non consentita dalla legge.

Leggi dopo

La casella PEC del difensore è piena? La notifica si perfeziona mediante deposito in Cancelleria

29 Ottobre 2018 | di Luigi Giordano

Cass. pen.,

Notifiche telematiche (PPT)

Deve considerarsi regolarmente perfezionata la comunicazione o la notificazione mediante deposito in Cancelleria nel caso in cui la mancata consegna del messaggio di PEC sia dipesa dalla saturazione dello spazio disco a disposizione del destinatario.

Leggi dopo

L'avviso di deposito delle sentenze penali diventa digitale

29 Ottobre 2018 | di Redazione scientifica

Notifiche telematiche (PPT)

Il Ministero della Giustizia informa che dal 1° gennaio 2019 l'avviso di deposito delle sentenze penali diverrà telematico.

Leggi dopo

Ministero della Giustizia: verso la digitalizzazione dei processi del Tribunale di Bari

24 Ottobre 2018 | di Redazione scientifica

Ministero della Giustizia, Comunicato stampa 23 ottobre 2018.pdf

Notifiche telematiche (PPT)

Con un Comunicato stampa diffuso ieri, il Ministero della Giustizia ha illustrato le linee di azione che verranno seguite per giungere ad una gestione telematica dei processi nel Tribunale di Bari.

Leggi dopo

Uso della PEC per il deposito di istanze nel processo penale: i due filoni giurisprudenziali

18 Ottobre 2018 | di Redazione scientifica

Cass. pen.,

Notifiche telematiche (PPT)

La Cassazione affronta il tema dell’utilizzo della PEC nel processo penale per il deposito dell’istanza di rinvio dell’udienza per adesione all’astensione di categoria.

Leggi dopo

Tribunale per i minorenni di Salerno e Bologna: in GU il Decreto che avvia la trasmissione telematica

17 Ottobre 2018 | di Redazione scientifica

Ministero della Giustizia, Decreto 25 settembre 2018_GU. n. 241, 16 ottobre 2018.pdf

Notifiche telematiche (PPT)

Approda in GU il Decreto del Ministero della Giustizia recante l’avvio delle comunicazioni e notificazioni per via telematica presso il Tribunale per i minorenni di Salerno e la procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Bologna, nel settore penale.

Leggi dopo

La trasmissione incompleta del provvedimento non compromette la validità della notifica

27 Settembre 2018 | di Redazione scientifica

Cass. pen.,

Notifiche telematiche (PPT)

La trasmissione incompleta del provvedimento non compromette la validità della notifica poiché, se consente ai difensori di venire a conoscenza della data di deposito dell’ordinanza, non viola il diritto di difesa, non essendoci una norma che impone la notifica integrale del provvedimento del Tribunale del riesame.

Leggi dopo

Pagine