News

News

Nuovi uffici del Giudice di Pace avviano le notifiche telematiche

11 Febbraio 2020 | di Redazione scientifica

Giudice di Pace (PCT)

Con una serie di decreti pubblicati in Gazzetta Ufficiale, sono state avviate le comunicazioni e notificazioni telematiche di cancelleria nel settore civile presso gli uffici del Giudice di Firenze, Foggia, la Spezia, Manfredonia, San Giovanni Rotondo, San Severo e Siena.

Leggi dopo

Servizi PEC: possibili ritardi il 15 febbraio 2020

10 Febbraio 2020 | di Redazione scientifica

PEC

Il 15 febbraio 2020 dalle ore 20 alle ore 24 si potrebbero riscontrare dei ritardi nella ricezione delle ricevute di avvenuta consegna. In attesa della ricezione della ricevuta, non è necessario effettuare nuovamente il deposito.

Leggi dopo

Istanza di rinvio per adesione all’astensione dalle udienze a mezzo PEC: è ammissibile?

10 Febbraio 2020 | di Redazione scientifica

Cass. pen.,

Memorie e richieste delle parti mezzo PEC (PPT)

La Cassazione, dando rilievo ad un orientamento minoritario, ha chiarito che la richiesta di rinvio per adesione all’astensione dalle udienze proclamata dai competenti organismi della categoria può essere trasmessa dal difensore anche a mezzo PEC alla cancelleria del giudice procedente.

Leggi dopo

Distretto di Napoli: interruzione servizi informatici settore civile

07 Febbraio 2020 | di Redazione scientifica

Informatica giuridica e processo telematico

Il PST informa gli utenti che ci sarà un’interruzione dei sistemi del civile della Corte d’Appello di Napoli dalle ore 17:00 del giorno 7 Febbraio 2020 e sino, presumibilmente, alle ore 14:00 del giorno 8 Febbraio 2020.

Leggi dopo

Sorte della notifica PEC accettata dal sistema ma non consegnata al destinatario causa casella piena: la parola alle SS.UU.

07 Febbraio 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ., ord. interl.

Ricevute successive al deposito telematico (PCT)

Con l’ordinanza interlocutoria n. 2755/20 (depositata il 5 febbraio), la sezione VI Civile - 3 della Cassazione ha sollevato la questione relativa alla sorte della notifica PEC nel caso in cui venga accettata dal sistema ma non consegnata al destinatario poiché la casella PEC piena.

Leggi dopo

Indicazione dell’indirizzo PEC ed elezione di domicilio

05 Febbraio 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ.,

Domicilio digitale

L’indicazione della PEC non rende inapplicabile l’intero insieme delle norme e dei principi sulla domiciliazione nel giudizio, posto che la posta elettronica certificata costituisce oggetto di un’informazione di carattere aggiuntivo finalizzata alle comunicazioni di cancelleria, e che è destinata a surrogarsi, anche agli effetti della notifica degli atti, ad una domiciliazione mancante, ma non già a prevalere su di una domiciliazione che il difensore abbia volontariamente effettuato.

Leggi dopo

PAT: regole per il deposito. Repetita iuvant

04 Febbraio 2020 | di Redazione scientifica

TAR Lombardia

Deposito telematico degli atti delle parti (PAT)

Se una memoria è depositata alle ore 13 dell’ultimo giorno utile, ai sensi del comma 1 dell’art. 73 c.p.a., la stessa non può essere tenuta in considerazione perché non sono rispettati i termini a difesa, salva la possibilità per la parte autrice del deposito tardivo di chiedere un rinvio della trattazione della questione.

Leggi dopo

Adottate le «Linee guida per il rilascio dell’identità digitale ad uso professionale»

03 Febbraio 2020 | di Redazione scientifica

AgID, comunicato Linee guida_GU n. 26-2020.pdf

Informatica giuridica e processo telematico

Pubblicato in G.U. il comunicato dell’Agenzia per l’Italia digitale recante l’adozione delle «Linee guida per il rilascio dell’identità digitale ad uso professionale».

Leggi dopo

G.A.: possibili ritardi nella ricezione della terza PEC il 15 febbraio 2020

03 Febbraio 2020 | di Redazione scientifica

PEC

Per interventi manutentivi, sabato 15 febbraio dalle ore 20:00 alle ore 24:00, potranno esserci indisponibilità di alcuni servizi della Giustizia Amministrativa. In particolare, potrebbero verificarsi ritardi nella ricezione della terza PEC.

Leggi dopo

Impugnazione della sentenza notificata via PEC: il deposito dei messaggi e delle ricevute esclude l’improcedibilità

31 Gennaio 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ.,

Ricevute successive al deposito telematico (PCT)

In tema di impugnazione per cassazione di una sentenza notificata in via telematica, il deposito in cancelleria (entro 20 giorni dall’ultima notificazione) di copia analogica della decisione impugnata, predisposta in originale telematico e notificata a mezzo PEC senza attestazione di conformità del difensore oppure con attestazione priva di sottoscrizione autografa, non determina l’improcedibilità del ricorso per cassazione laddove il controricorrente nel costituirsi depositi a sua volta copia analogica della decisione ritualmente autenticata ovvero non disconosca la conformità della copia informale all’originale notificatogli.

Leggi dopo

Pagine