News

News

Raccolta delle prove elettroniche: in arrivo norme anche dall’UE

27 Marzo 2019 | di Giulia Milizia

Informatica giuridica e processo telematico

Dopo il Consiglio di Europa anche l’UE, dando atto delle necessità dei giudici e della polizia di avere un accesso più facile e rapido alle prove elettroniche nei procedimenti penali, sta adottando misure per migliorare l'accesso transfrontaliero alle stesse.

Leggi dopo

L’Ordine di Padova avvia il servizio “Gratuito Patrocinio Telematico”

27 Marzo 2019 | di Redazione scientifica

Informatica giuridica e processo telematico

A partire dal 1° aprile 2019 l’Ordine degli Avvocati di Padova avvierà il servizio “Gratuito patrocinio telematico”.

Leggi dopo

Comunicazioni e notificazioni telematiche avviate presso altri uffici giudiziari: in G.U. il decreto

27 Marzo 2019 | di Redazione scientifica

Ministero della Giustizia, decreto 7 marzo 2019_G.U. n. 72-2019.pdf

Notifiche telematiche (PPT)

Avviate le comunicazioni e notificazioni telematiche presso il Tribunale per i Minorenni di L’Aquila, la Procura della Repubblica presso il Tribunale dei minorenni di Firenze, il Tribunale di sorveglianza di Genova, l’Ufficio di sorveglianza di Genova e l’Ufficio di sorveglianza di Massa – settore penale. In Gazzetta il decreto del Ministero della Giustizia.

Leggi dopo

Notifica telematica in appello ammessa anche se il primo grado è effettuato in modalità tradizionale

26 Marzo 2019 | di Aurelio Parente

CTR Lombardia,
CTR Lombardia,

Appello e suo deposito (PTT)

Con due distinte sentenze la CTR Lombardia respinge la richiesta del ricorrente di dichiarare inammissibile la notifica dell’appello effettuata a mezzo PEC da parte dall'Agenzia delle Entrate-Riscossione, in quanto il primo grado del giudizio si era svolto con modalità tradizionali, essendo la notifica avvenuta in costanza di vigenza del PTT nella Regione Lombardia.

Leggi dopo

Le Sezioni Unite fanno il punto sulle conseguenze derivanti dalla mancanza dell'attestazione di conformità

26 Marzo 2019 | di Redazione scientifica

Cass. sez. un.,

Attestazioni di conformità

Le Sezioni Unite della Cassazione fanno chiarezza sull'applicabilità dei principi affermati dalla pronuncia n. 22438 anche nel caso in cui la copia analogica dalla relazione di notificazione della sentenza avvenuta con modalità telematiche non sia asseverata all'originale, affermando che l'improcedibilità del ricorso può essere evitata se la controparte non nega la conformità della copia stessa.

Leggi dopo

Mancanza di attestazione di conformità e improcedibilità del ricorso, una nuova pronuncia della Corte

25 Marzo 2019 | di Redazione scientifica

Cass. civ.,

Attestazioni di conformità

Se viene depositata in cancelleria la copia analogica del ricorso per cassazione priva dell’attestazione di conformità del difensore, l’improcedibilità del ricorso può essere evitata laddove il controricorrente depositi copia analogica del ricorso ritualmente autenticata oppure non disconosca la conformità della copia che gli è stata notificata.

Leggi dopo

Controversie tributarie: gli atti processuali inviati telematicamente

22 Marzo 2019 | di Redazione scientifica

Ministero Economia Finanze, Comunicato n. 55.pdf

Costituzione in giudizio telematica e sua non obbligatorietà (PTT)

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha diffuso le statistiche relative agli atti processuali depositati con modalità telematica nell’ambito delle controversie tributarie nel quarto trimestre del 2018.

Leggi dopo

Interruzione del PST e dei distretti di Corte d’Appello

21 Marzo 2019 | di Redazione scientifica

Informatica giuridica e processo telematico

Si ricorda che dalle ore 14 del 22 marzo fino alle ore 8 del 25 marzo vi saranno delle interruzioni che interesseranno i distretti di Corte di Appello di L’Aquila, gli uffici giudiziari degli altri distretti di Corte di Appello ed il Portale dei Servizi Telematici.

Leggi dopo

Servizio ReGIndE nuovamente disponibile

20 Marzo 2019 | di Redazione scientifica

Informatica giuridica e processo telematico

La Giustizia Amministrativa segnala che il servizio ReGIndE è tornato disponibile.

Leggi dopo

Il difensore domiciliatario dell’imputato deve ricevere due copie a mezzo PEC dell’ordinanza di rinvio dell’udienza?

19 Marzo 2019 | di Redazione scientifica

Cass. pen.

Notifiche telematiche (PPT)

Nel caso di comunicazione a mezzo PEC di avvisi destinati, tanto all’imputato domiciliato presso il difensore, quanto al difensore medesimo, non è necessario che la cancelleria provveda ad un doppio invio del medesimo avviso allo stesso indirizzo mail.

Leggi dopo

Pagine