Giurisprudenza commentata

Deposito a mezzo PEC nel processo penale: conseguenze della scelta di casella errata

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Sono inammissibili i motivi nuovi trasmessi alla Cassazione tramite PEC ad una casella di posta diversa da quella indicata dal provvedimento del 9 novembre 2020, emesso dal DGSIA, ai sensi dell’art. 24, c. 4, d.l. n. 137/2020, conv. con mod. dalla l. n. 176/2020.

Leggi dopo