Giurisprudenza commentata

Deposito telematico: le indicazioni date dalla cancelleria sono fonte di affidamento qualificato

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

In materia di presupposti per la rimessione in termini, le istruzioni presenti nella terza PEC, nonché le rassicurazioni orali “informali” da parte dei cancellieri, possono ingenerare nella parte la convinzione che il deposito si perfezionerà correttamente e indurlo a non effettuarne uno nuovo.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >