Giurisprudenza commentata

Errore “Non Fatale” nel deposito: possibile la rimessione in termini?

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Può essere rimesso in termini l'attore che sia incorso in un errore di tipo WARN o ERROR (cd. “Errore non fatale”) nel deposito telematico, laddove l'errore stesso non abbia impedito alla Cancelleria l'accettazione dell'atto, sempre che l'attore medesimo si sia tempestivamente attivato per la richiesta di rimessione in termini.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >