News

Nulla la notificazione di motivi aggiunti se non eseguita agli indirizzi PEC dei difensori

 

Il TAR Toscana ha sancito la nullità della notifica dei motivi aggiunti eseguita nei confronti dei controinteressati e dell’Amministrazione presso la segreteria del TAR anziché agli indirizzi PEC dei difensori; tale nullità sussiste anche se la parte abbia volontariamente eletto domicilio presso la segreteria dell’ufficio giudiziario.

Leggi dopo