News

Udienze da remoto, la CTR Lombardia emana nuove disposizioni

In modifica parziale del Decreto n. 9/2022, il Presidente della CTR Lombardia, dott. Domenico Chindemi, ha emanato - nella giornata di venerdì scorso - nuove disposizioni per le udienze da remoto.

 

Con Decreto n. 11/2022 viene sancito che, con decorrenza dalle udienze di luglio 2022, l'istanza di partecipazione alla udienza "da remoto" deve essere depositata prima della comunicazione dell'avviso di cui all'art. 31, comma 2, D.Lgs. 546/1992 (comunicazione a cura della segreteria della data di trattazione, almeno 30 gg. prima).

 

Il link per la partecipazione all’udienza, si legge nel decreto, anche se si svolge in modalità mista (in parte in presenza e in parte da remoto) dovrà essere inviato solamente alla parte ritualmente richiedente l’udienza a distanza. Diversamente, se è invece il Presidente del collegio a disporre l’udienza da remoto, il link con l’indicazione dell’orario dell’udienza, dovrà essere inviato a tutte le parti a prescindere da eventuali richieste di partecipazione a distanza.

 

Ad ogni modo, sia per le udienze da remoto miste che in presenza occorre cercare di rispettare l’orario fissato, programmando i Presidenti di sezione anticipatamente la presumibile durata dell’udienza, considerando la complessità delle questioni da trattare. 

 

(Fonte: Il Tributario)

Leggi dopo