News

Valida la notifica della cartella in formato PDF se l’Ente impositore utilizza la PEC del pubblico registro

 

La Corte di Cassazione ha respinto il ricorso del contribuente che chiedeva l’annullamento della notifica di una cartella esattoriale emessa dall’Agente della Riscossione locale, in formato .pdf senza firma digitale, in quanto ha ritenuto che la consegna telematica l’atto ha raggiunto lo scopo legale essendo stata notificata a mezzo Posta Elettronica Certificata, utilizzando un indirizzo compreso nei pubblici registri ammessi.

Leggi dopo