Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata su Il gestore documentale TIAP (PPT)

Gli atti trasmessi con l’applicativo TIAP sono utilizzabili per la decisione del giudizio abbreviato

05 Settembre 2019 | di Luigi Giordano

Cass. pen.,

Il gestore documentale TIAP (PPT)

Gli atti contenuti nel sistema ministeriale TIAP, trasmessi dal pubblico ministero al giudice a sostegno di una richiesta di rinvio a giudizio e visualizzabili dalle parti con le modalità regolamentate dai protocolli d’intesa stipulati tra gli uffici giudiziari e gli organismi rappresentativi dell’avvocatura, sono pienamente utilizzabili dal giudice per la decisione, anche del successivo giudizio abbreviato richiesto dall’imputato, perché fanno parte del corredo processuale, dovendo ritenersi conosciuti dalle parti.

Leggi dopo

Quali sono le condizioni di validità della trasmissione degli atti tramite l’applicativo TIAP?

03 Settembre 2019 | di Alessandra Maddalena

Cass. pen.,

Il gestore documentale TIAP (PPT)

In tema di fascicolo informatizzato contenuto nel sistema TIAP, qualora le condizioni formali relative alle comunicazioni ovvero all’esatta osservanza delle indicazioni contenute nei Protocolli d'Intesa tra gli uffici giudiziari e gli ordini degli avvocati interessati non ricorrano, le parti non possono che far fede sul fascicolo processuale cartaceo e di quello devono tenere conto per le loro richieste.

Leggi dopo

TIAP: quale è la data della trasmissione degli atti digitalizzati dal pubblico ministero al Tribunale del riesame?

15 Luglio 2019 | di Luigi Giordano

Cass. pen.,

Il gestore documentale TIAP (PPT)

In tema di procedimento di riesame, ai fini del rispetto dei termini per la trasmissione al Tribunale degli atti posti a fondamento della misura cautelare e per la decisione da parte del collegio, la cui osservanza è prevista a pena di inefficacia della misura, qualora gli atti siano stati digitalizzati mediante il sistema di trattamento informatico degli atti processuali (TIAP), la data di trasmissione è attestata dal cancelliere del tribunale del riesame, che certifica il momento in cui il collegio può visualizzare gli atti.

Leggi dopo