News

News su Memorie e richieste delle parti mezzo PEC (PPT)

Istanza di rinvio via PEC: il giudice deve verificare il legittimo impedimento del difensore

14 Ottobre 2021 | di Redazione scientifica

Cass. pen.,

Memorie e richieste delle parti mezzo PEC (PPT)

«La richiesta di rinvio dell’udienza per legittimo impedimento dell’imputato, anche qualora inviata in cancelleria mediante posta certificata, determina comunque l’onere del giudice di valutare l’impedimento dedotto».

Leggi dopo

Legittimo impedimento dell'avvocato causa tampone molecolare: l'invio dell'istanza via PEC è inammissibile?

01 Ottobre 2021 | di Redazione scientifica

Cass. pen.,

Memorie e richieste delle parti mezzo PEC (PPT)

L’istanza inviata secondo le modalità telematiche non è irricevibile o inammissibile, ma, essendo comunque irregolare, incombe sulla parte l’onere di verificare che sia effettivamente pervenuta nella cancelleria del giudice competente a valutarla e sia stata portata all’attenzione di quest’ultimo per tempo.

Leggi dopo

Inammissibile l’istanza di riesame trasmessa a mezzo PEC all’indirizzo sbagliato e non firmata digitalmente

19 Luglio 2021 | di Redazione scientifica

Cass. pen.,

Memorie e richieste delle parti mezzo PEC (PPT)

È ammessa la presentazione dell’istanza di riesame a mezzo PEC purché essa sia sottoscritta digitalmente dal difensore e venga trasmessa alla casella di posta elettronica certificata appositamente destinata al deposito atti.

Leggi dopo

Spetta al difensore inviare tempestivamente l’istanza di rinvio per legittimo impedimento tramite PEC

08 Luglio 2021 | di Redazione scientifica

Memorie e richieste delle parti mezzo PEC (PPT)

La Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso di un imputato straniero, poiché il suo difensore non ha trasmesso tempestivamente la richiesta di rinvio per legittimo impedimento.

Leggi dopo

È ammissibile l’istanza di riesame depositata usando l’indirizzo PEC elencato dal DGSIA e non quello indicato dal presidente del Tribunale?

17 Maggio 2021 | di Redazione scientifica

Cass. pen., sez. V, notizia di decisione n. 6-2021.pdf

Memorie e richieste delle parti mezzo PEC (PPT)

La Cassazione ha chiarito se sia ammissibile l’istanza di riesame depositata a mezzo PEC dal difensore (ex art. 24 c. 4 del d.l. Ristori) utilizzando uno degli indirizzi PEC dell’ufficio giudiziario destinatario indicati nel provvedimento del DGSIA, anziché l’indirizzo individuato dal Presidente del Tribunale con proprio provvedimento.

Leggi dopo

Il legittimo impedimento del difensore può essere comunicato anche tramite PEC

04 Maggio 2021 | di Redazione scientifica

Cass. pen.,

Memorie e richieste delle parti mezzo PEC (PPT)

Nel procedimento camerale davanti al tribunale di sorveglianza costituisce causa di rinvio dell’udienza il legittimo impedimento del difensore purché prontamente comunicato con qualunque mezzo, inclusa la posta elettronica certificata (PEC).

Leggi dopo

PPT: aggiornato l'elenco indirizzi PEC da utilizzare per il deposito con valore legale degli atti, documenti e istanze

29 Gennaio 2021 | di Redazione scientifica

Allegato_ElencoCasellePEC_20210128_4.pdf

Memorie e richieste delle parti mezzo PEC (PPT)

Il PST informa che è stato aggiornato l’elenco degli indirizzi di posta elettronica certificata degli uffici giudiziari, utilizzabili per il deposito con valore legale degli atti, documenti e istanze comunque denominati di cui all’art. 24, c. 4, del d.l. n. 137/2020.

Leggi dopo

Inammissibile l’impugnazione cautelare proposta dall’indagato via PEC

18 Dicembre 2020 | di Redazione scientifica

Cass. pen.,

Memorie e richieste delle parti mezzo PEC (PPT)

La Cassazione ha ribadito che le disposizioni di cui all’art. 83, comma 11, d.l. n. 18/2020, come convertito dalla l. n. 27/2020, circa l’utilizzo del mezzo telematico di trasmissione come unico mezzo di deposito degli atti, si riferiscono esclusivamente ai procedimenti civili. Deve, dunque, escludersi ogni qualsivoglia disposizione organizzativa dei capi degli uffici giudiziari che estenda tale modalità anche ai procedimenti penali.

Leggi dopo

Inammissibile il ricorso per cassazione presentato a mezzo PEC durante l’emergenza COVID-19

16 Settembre 2020 | di Redazione scientifica

Cass. pen.,

Memorie e richieste delle parti mezzo PEC (PPT)

La Cassazione ha chiarito che la modalità telematica di proposizione del ricorso di legittimità non è ammessa nemmeno a tenore della legislazione emanata per fronteggiare l’emergenza sanitaria da COVID-19, in quanto l’art. 83, comma 11, d.l. n. 18/2020, come convertito dalla l. n. 27/2020, circoscrive tale possibilità ai soli ricorsi civili.

Leggi dopo

Invio di comunicazioni del difensore via PEC: no per impugnazioni, forse per generiche istanze, si (con riserva) per legittimo impedimento

23 Luglio 2020 | di Francesco G. Capitani

Cass. pen.,

Memorie e richieste delle parti mezzo PEC (PPT)

Dal 2011 si resta (ancora) in attesa dell’attuazione dell’art. 35 del D.M. n. 44. Nessuna preclusione (invece) alle cancellerie penali: le due facce delle modalità telematiche nel processo penale.

Leggi dopo

Pagine