Homepage

News News

Per la copia su supporto informatico della cartella di pagamento non serve la firma digitale

04 Dicembre 2020 | di Redazione scientifica

Cass. civ., sez. VI – T,

Documento informatico (PTT)

In caso di notifica a mezzo PEC, la copia su supporto informatico della cartella di pagamento, in origine cartacea, non deve necessariamente essere sottoscritta con firma digitale.

Leggi dopo
News News

Il trojan horse non rientra tra i metodi che ledono la libertà morale dell’indagato

03 Dicembre 2020 | di Redazione scientifica

Cass. pen.,

Archivio delle intercettazioni (PPT)

La Corte di legittimità ribadisce come debba essere escluso che il captatore informatico c.d. trojan horse possa in inquadrarsi tra "i metodi o le tecniche" idonee ad influire sulla libertà di determinazione del soggetto, vietati dall’art. 188 c.p.p. Il trojan horse infatti «non esercita alcuna pressione sulla libertà fisica e morale della persona, non mira a manipolare o forzare un apporto dichiarativo, ma, nei rigorosi limiti in cui sono consentite le intercettazioni, capta le comunicazioni tra terze persone, nella loro genuinità e spontaneità».

Leggi dopo
News News

Pubblicate le linee guida per l’abilitazione del CTU ai servizi del PTT

03 Dicembre 2020 | di Redazione scientifica

Linee guida Tecnico-operative del CTU.pdf

Fascicolo informatico – Copia informatica degli atti e sentenze (PTT)

Sono state pubblicate le linee guida tecnico-operative predisposte dal Ministero dell’Economia e della Finanza per l’accesso al fascicolo processuale telematico e il deposito degli atti in formato digitale da parte del Consulente Tecnico d’Ufficio.

Leggi dopo
La Bussola LA BUSSOLA

Conservazione dati

03 Dicembre 2020 | di Giuseppe Vitrani

La vera sfida della conservazione è quella di costruire una struttura informatica in grado di assicurare la sopravvivenza del dato digitale prescindendo dalla presenza di un supporto e, anzi, evitando accuratamente di “imprigionare” il dato in un supporto fatalmente soggetto a (più o meno lenta) obsolescenza.

Leggi dopo
News News

Modifiche al deposito telematico degli atti: i nuovi schemi XSD

02 Dicembre 2020 | di Redazione scientifica

PST, modifiche al deposito telematico_dicembre2020.pdf

Deposito telematico (PCT)

Il PST informa che sono stati pubblicati i nuovi schemi XSD aggiornati, riguardanti le modifiche introdotte nel deposito telematico per l’inserimento di nuove materie e codici oggetti.

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

La nomina di un difensore di fiducia può essere trasmessa all'Autorità procedente a mezzo PEC?

02 Dicembre 2020 | di Luigi Giordano

PEC

La nomina di un difensore di fiducia può essere trasmessa all'Autorità procedente a mezzo PEC? La risposta al quesito.

Leggi dopo
Protocolli Protocolli

Tribunale e Ordine degli Avvocati di Verbania: rilascio formule esecutive digitali

01 Dicembre 2020 | Tribunale

Protocolli e prassi (PCT)

Il Tribunale di Verbania e l'Ordine degli Avvocati di Verbania hanno stipulato un protocollo per la richiesta ed il rilascio delle formule esecutive digitali e delle copie autentiche.

Leggi dopo
Protocolli Protocolli

COA e Corte d’Appello di Roma, rilascio formula esecutiva digitale

01 Dicembre 2020 | Consiglio dell'Ordine

Protocolli e prassi (PCT)

La Corte d’Appello di Roma ha stipulato con il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati un protocollo per il rilascio della formula esecutiva digitale.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Improcedibile l'appello in mancanza di deposito telematico della prova della notifica

01 Dicembre 2020 | di Nicola Gargano

Corte App.,

Notifica in proprio a mezzo PEC (PCT)

È improcedibile l'appello notificato telematicamente e successivamente iscritto a ruolo in forma cartacea con il mero deposito delle stampe dei messaggi PEC e relativi allegati e ricevute, pur accompagnate da attestazione di conformità, laddove non vengano depositati telematicamente entro la prima udienza le ricevute della PEC di notifica in formato .eml o .msg.

Leggi dopo
News News

Processo amministrativo: il termine per l’istanza di discussione da remoto non è perentorio

30 Novembre 2020 | di Redazione scientifica

TAR Emilia Romagna,

Atti processuali digitali delle parti (PAT)

Il termine fino a cinque giorni liberi prima dell’udienza di cui all’art. 25, comma 4, d.l. n. 137/2020 per l’istanza di discussione da remoto non ha natura perentoria.

Leggi dopo

Pagine